Roberto Conti

Roberto Conti

Executive Chef Ristorante Trussardi alla Scala

Mai dimenticare che ciò che per noi è un piacere e un'ispirazione, ancora per troppi individui è una necessit� : con questa consapevolezza io e l’intera brigata de Il Ristorante Trussardi alla Scala sposiamo anche per questa edizione questa iniziativa, impegnandoci per avere un ruolo attivo. Ristoranti contro la fame ci ricorda quanto ognuno di noi debba essere responsabile nei confronti del prossimo e possa impegnarsi concretamente anche con un piccolo gesto nell’assicurargli la sopravvivenza. Anche le piccole azioni possono essere grandi quando sono capaci di innescare un circolo virtuoso”.
Chef Sostenitore Ristoranti contro la Fame 2015, 2016, 2017
Andrea Aprea

Andrea Aprea

Executive Chef - Ristorante VUN Andrea Aprea, Park Hyatt Milan

"Il cibo dovrebbe essere un diritto di tutti...noi nel nostro piccolo cerchiamo di renderlo possibile”
Chef Ambasciatore Ristoranti contro la Fame 2015, 2017
Daniel Canzian

Daniel Canzian

Chef Ristorante Daniel

"Amo il cibo, amo trattarlo con rispetto. Per questo seguo con gioia il ritmo delle stagioni ed evito ogni spreco, lo faccio ogni giorno. È un modo per cercare di preservare ciò che la natura ci ha dato e mi illudo che questo possa in piccola parte contribuire a far sì che tutti abbiano di che sfamarsi. Purtroppo non è così, quindi offrire il mio contributo a questa iniziativa è per me un modo concreto di esserci per chi ha bisogno. Attraverso la mia passione posso contribuire al grande lavoro che Azione contro la Fame mette in campo per sfamare tanti bambini. Grazie per quello che fate"
Chef Sostenitore Ristoranti contro la Fame 2016, 2017
Pietro d'Agostino

Pietro d'Agostino

Chef Ristorante La Capinera

"Il mio è solo un piccolo impegno a fronte di un problema così grande. Io credo che, la fame nel mondo, va combattuta con l’aiuto di ciascuno di noi, perché come dice Alex de Waal, direttore del World Peace Foundation: “Far cessare la fame nel mondo è alla nostra portata”. L’obiettivo, secondo gli esperti, è quello di un impegno costante fino al 2030, data in cui si prevede di porre fine alla fame e alla povertà. Io darò il mio contributo".
Chef Sostenitore Ristoranti contro la Fame 2016, 2017
Paolo Gramaglia

Paolo Gramaglia

Chef Ristorante President Pompei

"Dopo aver letto il progetto di Azione contro la Fame, è diventato un fatto naturale diventarne parte, perché, prima di essere uno chef, sono un genitore e, se i miei figli hanno diritto al cibo, allora questo diritto deve essere di tutti i bambini. Diritto e non più conquista!"

Chef Ambasciatore Ristoranti contro la Fame 2016, 2017









Felice Lo Basso

Felice Lo Basso

Chef Felix Lo Basso Restaurant

Chef Sostenitore Ristoranti contro la Fame 2015, 2016, 2017
Andrea Provenzani

Andrea Provenzani

Chef Ristorante Illiberty

"Perché partecipo a Ristoranti contro la Fame? Perché è cosa buona e giusta".
Chef Sostenitore Ristoranti contro la Fame 2015, 2016, 2017






Giancarlo Morelli

Giancarlo Morelli

Chef Ristorante Pomiroeu, Seregno, MB

"Il cibo è vita, nutrimento, strumento di conoscenza.

Solo dopo aver placato la fame, l’individuo può dedicarsi al pensiero, alla cultura e crescere come persona, come popolo, come nazione.

Aiutando loro, aiutiamo noi"


Giancarlo Morelli, Chef Ambasciatore Ristoranti contro la Fame 2017
Marco Sacco

Marco Sacco

Chef Ristorante Piccolo Lago, Verbania

"La fame si combatte insieme... con il rispetto per il cibo, l'attenzione a non sprecarlo, la scelta oculata degli ingredienti".
Marco Sacco, Chef Ambasciatore Ristorati contro la Fame 2017 

Mimmo De Gregorio

Mimmo De Gregorio

Chef Ristorante Lo Stuzzichino, Napoli

La nostra Osteria nasce con lo spirito e la passione o meglio la filosofia del buono, pulito e giusto, interpretando una cucia tipicamente locale e familiare.
Aderisco alla campagna in quanto dobbiamo essere veri ambasciatori della cucina italiana, fatta di sostegno a persone nel mondo che soffrono la fame.
Chef Sostenitore Ristoranti contro la Fame 2017
Paolo Urzino

Paolo Urzino

Chef in Azione

Chef in Azione per la Toscana di Ristoranti contro la Fame 2016, 2017
Tano Simonato

Tano Simonato

Chef Ristorante Tano Passami l'Olio

“In un momento in cui tutto il mondo pensa solo a prolificare danaro, trovo sia bello pensare anche a qualcuno meno fortunato di noi. Perché noi siamo molto fortunati, sia per il lavoro che facciamo e perché abbiamo molto, magari non tutto ma molto. Sono sempre stato sensibile e rispettoso nell'aiutare il prossimo, se poi ci sono di mezzo bambini lo divento ancora di più. Vi ringrazio per avermi reso partecipe a questa iniziativa”.
Chef Sostenitore Ristoranti contro la Fame 2015, 2016, 2017
Cristina Bowerman

Cristina Bowerman

Chef Ristorante Glass

"Nutrire è anzitutto un principio etico e per questo umano. La fame dovrebbe essere un desiderio e non una causa di morte. È bello sognare di riuscire a combatterla".
Chef Ambasciatore Ristoranti contro la Fame 2015, 2016, 2017


Roberto Carcangiu

Roberto Carcangiu

Chef e Presidente dell'Associazione Professionale Cuochi Italiani

"Rispettare la fame è rispettare il cibo. Non vi può essere distinzione fra cibo e uomo poiché uno non ha ragione di “esistere” senza l’altro".
Chef Ambasciatore Ristoranti contro la Fame 2015, 2016, 2017


Salvatore De Riso

Salvatore De Riso

Chef Sal Del Riso Costa d’Amalfi

Chef Ambasciatore Ristoranti contro la Fame 2015, 2016, 2017





Claudio Sadler

Claudio Sadler

Chef Ristorante Sadler

"Il cibo è una necessità della quale tutti dovrebbero poter usufruire. Noi siamo fortunati a godere degli alimenti più preziosi e di alta qualità, ma tutto ciò non deve essere inteso come un semplice privilegio. Dobbiamo renderci disponibili ad aiutare chi non riesce a nutrirsi nemmeno del minimo indispensabile, dando così un senso completo al nostro ruolo di ambasciatori del cibo".

Chef Ambasciatore Ristoranti contro la Fame 2015, 2016, 2017

Aurora Mazzucchelli

Aurora Mazzucchelli

Chef Ristorante Marconi

"Non c'è evoluzione senza rivoluzione. E ogni rivoluzione, per essere tale, deve partire dal basso. Cambiare le cose richiede una missione che possa alimentarsi di concretezza, di costanza e di cura. Ognuno di noi ha gli strumenti per guidare tale missione: usiamoli".
Chef Ambasciatore Ristoranti contro la Fame 2015, 2016, 2017
Elio Sironi

Elio Sironi

Chef Ristorante Ceresio7

"La Cucina è Arte… dove ognuno attinge e completa l’altro in estrema libertà".
Chef Ambasciatore Ristoranti contro la Fame 2015, 2016, 2017







Kotaro Noda

Kotaro Noda

Chef Bistrot 64

“Ho deciso di sostenere Ristoranti contro la Fame perché il mio lavoro mi ha insegnato che il diritto al cibo è un diritto universale di tutti. Dobbiamo fare in modo di non darlo mai per scontato.”

Chef Sostenitore Ristoranti contro la Fame 2017
Cesare Battisti

Cesare Battisti

Chef Ristorante Ratanà Milano

"La malnutrizione è una grave piaga sociale che da padre e da cuoco non posso tollerare, nutrirsi è un diritto di vita."

Cesare Battisti, Chef sostenitore Ristoranti contro la Fame 2017
Simone Ciccotti

Simone Ciccotti

Chef Antica Trattoria San lorenzo, Perugia

Ciò che abbiamo fatto solo per noi stessi muore con noi. Ciò che abbiamo fatto per gli altri e per il mondo resta ed è immortale. Dobbiamo ricordarci che nutrirsi è un diritto universale. Ho imparato che le persone possono dimenticare ciò che hai detto, ciò che hai fatto, ma le persone non dimenticheranno mai come le hai fatte sentire.

Chef Sostenitore Ristoranti contro la Fame 2017
Tommaso Arrigoni ed Eros Picco

Tommaso Arrigoni ed Eros Picco

Chef Ristorante Innocenti Evasioni

Donare col cuore rende felici e la felicità non ha prezzo, non importa cosa doni, importa generare felicità!
Chef Sostenitore Ristoranti contro la Fame 2015, 2016, 2017
Alessandro Buffolino

Alessandro Buffolino

Chef Ristorante Acanto

"Condividiamo appieno lo spirito e gli obbiettivi dell'iniziativa. Da sempre ci spendiamo in attività di questo tipo sia come Acanto che come Hotel Principe di Savoia. Per me è molto importante ed è motivo di onore riuscire a far arrivare attraverso la mia cucina e le mie creazioni anche un messaggio etico e di solidarietà".

Chef Sostenitore Ristoranti contro la Fame 2016, 2017
Enrico Crippa

Enrico Crippa

Chef Ristorante Piazza Duomo

In un momento in cui il food riempie copertine, palinsesti televisivi e librerie, dobbiamo ricordarci che nutrirsi è un diritto universale. Per questo Piazza Duomo partecipa per il secondo anno a Ristoranti contro la Fame e per me è un onore esserne ambasciatore".
Chef Ambasciatore Ristoranti contro la Fame 2016, 2017

Michelina Fischetti e Serena Falco

Michelina Fischetti e Serena Falco

Chef Ristorante Oasis Sapori Antichi

"Oggi si pensa più alla fama...che alla fame. Questo dovrebbe far riflettere un po' tutti e ritornare a pensare alle cose semplici e genuine, come aiutare chi ha bisogno. Un vecchio detto diceva: fa bene e scorda; fa male e pensa".
Chef Sostenitrici di Ristoranti contro la Fame 2016, 2017
Walter Ferretto

Walter Ferretto

Chef, Ristorante Il Cascinale Nuovo d'Asti

"Aderisco a questo bel progetto perchè il cibo non è solo convivialità ma anche solidarietà, quindi
diventa importante anche un nostro piccolo aiuto per combattere la fame nel mondo"

Chef Sostenitore Ristoranti contro la Fame 2017
Roberto Okabe

Roberto Okabe

Chef Ristorante Finger e Finger's Garden

"Ho deciso di aderire a questo progetto perché credo che anche noi cuochi e ristoratori nel nostro quotidiano possiamo sensibilizzare le coscienze delle persone su questo tema. Per noi il cibo è gioia, convivialità e passione: penso sia importante, anche con un piccolo gesto, contribuire a far sì che lo sia per ogni uomo, donna e bambino di questo pianeta".
Chef Ambasciatore Ristoranti contro la Fame 2015, 2016, 2017
Antonio Guida

Antonio Guida

Chef Ristorante Seta, Mandarin Oriental Hotel, Milano

"Per noi il cibo è passione, ma per una parte del mondo è ancora necessità e non dobbiamo mai dimenticarlo. Ecco perché io, la mia brigata e tutto l'hotel Mandarin Oriental, Milan abbiamo aderito con entusiasmo a questa iniziativa e siamo felici di coinvolgere i nostri ospiti nel sostenere una causa così nobile come la lotta alla malnutrizione"

Chef Sostenitore Ristoranti contro la Fame 2017
Simone Padoan

Simone Padoan

Chef, I Tigli, San Bonifacio (VR)

“Sostenere Azione Contro la Fame è un dovere come cuoco e una scelta naturale come uomo e come padre.
Dobbiamo garantire a tutti il diritto alla Nutrizione perché il cibo non è una scelta, è prima di tutto un Bisogno!”
Chef sostenitore Ristoranti contro la Fame 2017
Antonio Arfé

Antonio Arfé

Chef in Azione

Chef in Azione per la Campania di Ristoranti contro la Fame 2016, 2017




Antonio Putignano

Antonio Putignano

Chef in Azione

Chef in Azione per il Lazio di Ristoranti contro la Fame 2016, 2017
Questo sito web utilizza i cookie per migliorare l'esperienza dell'utente. Utilizzando il nostro sito l'utente acconsente a tutti i cookie in conformità con la Normativa sui Cookie.   Leggi tuttoOk